rito matrimonio civile

3 RITI PER RENDERE PIÙ COINVOLGENTE IL TUO MATRIMONIO CIVILE

Quante volte da piccole avete immaginato il vostro matrimonio? Voi, in un fantastico abito bianco, che camminate incontro all’uomo dei vostri sogni, mentre le persone a voi più care vi guardano incantate. Tutto questo dentro a una meravigliosa chiesa.

Poi siete cresciute, la proposta è arrivata e ora, quel sogno, sta per diventare realtà.

Alcune di voi sono certa stiano organizzando una bellissima cerimonia in chiesa, altre invece preferiranno il rito in comune.

In quest’ultimo caso, una volta sistemate le questioni burocratiche, visionata la sala dove si svolgerà la cerimonia, letti gli articoli del Codice Civile, potreste farvi prendere da un dubbio atroce:“Come posso rendere il mio matrimonio civile più coinvolgente?”

Eh si, siamo oneste! Spesso alla celebrazione civile manca di quel pizzico di teatralità tipica del matrimonio religioso, capace di commuovere tutti e di sottolineare come le nozze rappresentino un’unione tra due anime predestinate. In comune tutto sembra limitarsi a un contratto fra due individui dotati di diritti e doveri :/!

E allora, cara sposina che hai scelto il matrimonio civile, cerchiamo di capire come puoi scaldare l’atmosfera durante la celebrazione, sciogliere i cuori e mostrare a tutti il profondo legame che lega te e il tuo futuro marito.

Io con le mie spose scelgo di inserire all’interno della cerimonia civile un rito simbolico il cui scopo è proprio quello di coinvolgere ed esprimere il desiderio di essere compagni di vita l’una dell’altro.

La cosa fantastica dei riti simbolici è che non seguono regole precise e possono essere personalizzati liberamente! Anzi, se hai abbastanza fantasia, puoi addirittura inventarvene uno tutto tuo!

Ho deciso di citare 3 riti: 2 molto popolari e 1 un po’ più ricercato.

Vediamo come funzionano e cosa vi serve per realizzarli.

IL RITO DELLA LUCE

Il Rito della Luce è molto d’atmosfera, forse per via delle candele e dell’aura romantica che riescono sempre a trasmettere.

Per realizzarlo ti bastano 3 candele, due più piccole e uguali, una più grande.
Voi sposi terrete in mano le due candele più piccole, accese. Dopodiché, le userete per accendere la candela più grande, simbolo della vostra unione in una cosa sola.

A questo punto potete scegliere di spegnere le vostre candele, a dire che la vostra è un’unione davvero profonda, oppure mantenerle accese, per sottolineare il fatto che sarete uniti pur rimanendo due persone uniche e indipendenti.

Se vorrete, potrete scambiarvi un’ulteriore promessa o una dichiarazione dell’amore eterno che vi impegnate a far crescere nel tempo. Oppure potere far leggere all’officiante un testo adeguato al momento, meglio ancora se scritto da voi! Comunque in internet trovi molti spunti e testi già pronti.

RITO DELLA SABBIA

Il concetto alla base del rito della sabbia è il medesimo del rito della luce: sottolineare il fatto che tu e il tuo sposo vi state unendo per il resto della vostra vita.

In questo caso, ti servono 2 contenitori più piccoli (vasetti, ampolle, coppe, …), da riempire con sabbie di colore diverso, e uno più grande.

Il rito consiste nel versare contemporaneamente le due sabbie e unirle a formare una sabbia nuova, unica, di un colore a sé.

Anche in questo caso, potete accompagnare il rito con la lettura di testi, musica, oppure scambiarvi nuove promesse.

La cosa più bella del rito della sabbia è che può essere esteso anche ad altre persone. In particolare, se avete figli, potete dare anche a loro della sabbia da versare insieme a voi, a simboleggiare un’unione più ampia, come famiglia.

Ma, se volete, potete far partecipare anche amici o persone speciali.

Un’altra cosa che mi piace id questo rito è che puoi portarti a casa il contenitore con le sabbie mescolate. Non sarà solo un ricordo decorativo, ma vi aiuterà a non dimenticare la forza della vostra unione nei momenti belli e anche in quelli brutti.

IL RITO DEL CALORE DEGLI ANELLI

Penso che questo sia uno dei riti più coinvolgenti ed emozionanti per tutti i partecipanti a un matrimonio. Eppure è di una semplicità pazzesca! Non ti serve nulla, se non i vostri anelli.

Il rito prevede che le vostre fedi vengano legate tra loro o sistemate in una bustina di tessuto e passate di mano in mano, da un ospite all’altro.
Ogni ospite stringerà un secondo gli anelli tra le mani, formulando un augurio alla vostra coppia. Quando poi le fedi arriveranno a voi, queste saranno calde per via dei passaggi e quel calore sarà il simbolo dell’affetto di tutti gli invitati.

Se state organizzando una celebrazione con molti invitati, passare gli anelli a tutti sarà impossibile e forse anche non necessario. Potete restringere il rito solo a determinate persone, come i testimoni, le famiglie e gli amici più stretti, ovvero le persone che quasi certamente saranno sistemate vicino a voi durante la cerimonia.

In ogni caso, con il rito del calore degli anelli, il ricordo che i partecipanti conserveranno del vostro matrimonio sarà davvero intenso.

Quale rituale ti ispira di più? Stai organizzando il tuo matrimonio civile ma non sai come renderlo più coinvolgente? Parlane con me! Lascia un commento o scrivimi in privato.

celebrazione, matrimonio civile, rito del calore degli anelli, rito della luce, rito della sabbia

  • Home
  • Blog
  • 3 RITI PER RENDERE PIÙ COINVOLGENTE IL TUO MATRIMONIO CIVILE