matrimonio civile

TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE SUL MATRIMONIO CIVILE

Sebbene il matrimonio civile possa sembrare poco di romantico, ha anche dei vantaggi. L’iter burocratico è infatti semplice e, cosa non da poco, la gran parte delle scartoffie se le accolla il Comune stesso.

Ecco cosa devi sapere sul rito civile.

MATRIMONIO CIVILE: COSA DEVI FARE E CHE DOCUMENTI SERVONO

La prima cosa da fare è recarti, insieme al tuo sposo, presso l’Ufficio di stato Civile del Comune di residenza di uno dei due e richiedere i documenti necessari per il matrimonio.

Questi sono:

  • Estratto per riassunto dell’atto di nascita
  • Il certificato contestuale che comprende residenza, stato libero e cittadinanza
  • Certificato di stato civile

Se uno di voi due è divorziato, dovrà essere aggiunta anche la sentenza di divorzio, se è vedovo, servirà anche l’atto di morte del coniuge defunto.

Una volta raccolti i documenti, il Comune prepara la documentazione, informa l’altro Comune, e infine vi contatta per fissare la data del giuramento di matrimonio.

Il giuramento di matrimonio è una dichiarazione che impegna la coppia a sposarsi. Non è necessario avere dei testimoni per svolgerla e sarà seguita dalle pubblicazioni.

LE PUBBLICAZIONI

Le pubblicazioni verranno esposte per 8 giorni. Se durante questo periodo nessuno si fa avanti per opporsi al matrimonio presentando validi motivi, dopo altri 4 giorni l’Ufficiale di Stato Civile rilascia il nulla osta che vi permette di sposarvi entro 180 giorni.

MATRIMONIO CIVILE: REQUISITI PER LA CELEBRAZIONE

Il matrimonio civile è una cerimonia molto semplice che però prevede il rispetto di alcuni requisiti. Ovvero:

  • Il matrimonio deve essere svolto all’interno della casa comunale,
  • la sala messa a disposizione dal comune deve essere accessibile al pubblico,
  • la celebrazione deve essere svolta dal Sindaco o, più spesso, da un suo delegato. In ogni caso l’Ufficiale di Stato Civile deve indossare la fascia tricolore,
  • devono esserci 2 testimoni maggiorenni,
  • gli sposi devono dichiarare la loro volontà di diventare marito e moglie,
  • l’Ufficiale di Stato legge specifici articoli del Codice Civile, dichiara gli sposi uniti in matrimonio e, insieme a questi e ai testimoni, sottoscrive l’atto.

E SE LA CASA COMUNALE È BRUTTA?

Questa è una delle cose che più preoccupa le spose nel momento in cui organizzano il loro matrimonio civile.
Non tutti i Comuni sono dotati di location storiche o di sale esteticamente adeguate a una celebrazione di nozze. Fortunatamente molti si stanno attrezzando, concedendo lo status di casa comunale agli edifici più belli.

Se però proprio non vuoi saperne di sposarti nella sede del tuo comune o desideri sposarti in un altro comune, allora dovrai presentare una richiesta specifica attraverso un modulo che chiederai al tuo comune.

Una volta ottenuto il nulla osta da questo, potrai prendere accordi con il comune dove intendi sposarti.

E SE VOLESSI FARTI SPOSARE DA UNA PERSONA IN PARTICOLARE?

Non vuoi farti sposare da uno sconosciutissimo funzionario del tuo comune? Desideri che l’officiante sia una persona cara per te e il tuo futuro sposo, qualcuno che ha un ruolo importante nella vostra vita?

Ebbene, puoi farlo!

Il DPR n. 396 del 3 novembre 2000, all’articolo 1, comma 3, dice: «Le funzioni di ufficiale dello stato civile possono essere delegate ai dipendenti a tempo indeterminato del Comune, previo superamento di apposito corso, o al presidente della Circoscrizione ovvero a un consigliere comunale che esercita le funzioni nei quartieri o nelle frazioni, o al segretario comunale. Per il ricevimento del giuramento di cui all’articolo 10 della legge 5 febbraio 1992, n. 91, e per la celebrazione del matrimonio, le funzioni di ufficiale dello stato civile possono essere delegate anche a uno o più consiglieri o assessori comunali o a cittadini italiani che hanno i requisiti per la elezione a consigliere comunale».

In pratica, qualunque cittadino eleggibile può celebrare il tuo matrimonio!

Stai per sposarti con il rito civile? Vuoi organizzare il matrimonio dei tuoi sogni? Lascia un commento oppure contattami.

burocrazia, celebrazione, documenti, matrimonio civile

  • Home
  • Blog
  • TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE SUL MATRIMONIO CIVILE