3 MOTIVI PER I QUALI VAL LA PENA SCEGLIERE UNA WEDDING PLANNER

Quando dico alle persone che sono una wedding planner, alcune mi guardano perplessa e mi chiedono se davvero ci sia bisogno di me per organizzare un matrimonio. Di solito sono persone non sposate che non hanno la minima idea di tutto il lavoro che c’è dietro all’organizzazione di un evento simile.

Se stai leggendo questo mio articolo probabilmente non appartieni a questa categoria, ma a un’altra: quella delle spose che stanno cercando di organizzare il proprio matrimonio e si stanno chiedendo se, forse, non sia il caso di delegare tutto a una wedding planner.

Be’, al di là del fatto che una wedding planner ti solleva da tutte le incombenze pratiche (verificare quale location è libera, contattare il fiorista, raccogliere preventivi, disegnare le partecipazioni e farle stampare, ecc.) togliendoti almeno un po’ di stress da matrimonio, la mia esperienza mi dice che ci sono almeno 3 buoni motivi per i quali vale la pena scegliere una wedding planner.

Te lo voglio raccontare.

1) CHI TROVA UNA WEDDING PLANNER TROVA UN’AMICA (E ANCHE UNA PSICOLOGA)

Lo ammetto.
Sono una persona romantica e mi faccio coinvolgere dalle storie dei mie sposi.

Per organizzare un matrimonio ci vuole tempo, anche un anno e mezzo, e durante questo periodo scopro le loro personalità, come si sono conosciuti, le difficoltà che hanno attraversato, i loro gusti personali, i desideri e le paure.

Spesso, soprattutto con le spose, mi ritrovo a fare da confidente e anche da psicologa. Allento la tensione della data che si avvicina, sciolgo i dubbi sulle scelte fatte, rassicuro che il matrimonio sarà perfetto. Perché ne sono convinta.

Quando poi finalmente la “mia coppia” arriva alla cerimonia, vedo gli occhi lucidi di parenti e amici e vedo lo sposo incapace di staccare gli occhi dalla bellissima donna che sta per sposare, va sempre a finire che mi commuovo.

Questo coinvolgimento non è solo qualcosa che arricchisce la mia vita, regalandomi emozioni e nuove amicizie: è anche, almeno per me, fonte dell’ispirazione e dell’impegno che poi metto nel mio lavoro. È ciò che mi motiva a realizzare il sogno di ogni coppia.

2) CORSIE PREFERENZIALI

Questo è un aspetto pratico che molte spose non considerano quando decidono di organizzare da sole il proprio matrimonio.

Essendo una wedding planner e organizzando matrimoni per professione, la mia rubrica è piena di numeri di telefono di fioristi, location, gruppi musicali, mercerie, stamperie e quant’altro.

Tutti questi fornitori li conosco personalmente, mi ci confronto quotidianamente e ho costruito con loro delle collaborazioni longeve. Ciò significa che posso godere di alcuni vantaggi, sia in termini di prezzo che di tempistiche, di cui i comuni clienti non possono godere.

Scegliere una wedding planner significa quindi impostare l’organizzazione del matrimonio godendo di questi privilegi.

3) COME LO VUOI TU CON IL BUDGET CHE HAI TU

Se uniamo il mio coinvolgimento emotivo alla possibilità di avere corsie preferenziali coi fornitori, cosa otteniamo? Otteniamo la possibilità di veder realizzato il matrimonio dei tuoi sogni senza sforare drammaticamente il budget!

Ma aspetta, al di là delle scontistiche e dell’ampia scelta di fornitori, il mio scopo non è farti risparmiare giocando al ribasso o puntando sulle rinunce. Al contrario, in qualità di wedding planner, io ottimizzo le tue risorse per realizzare ciò che desideri.

Per farlo ho bisogno di una cosa che si ricollega al punto uno: devo conoscerti.

Se conosco i miei sposi, le loro personalità e i loro desideri reali, allora saprò definire con loro il tema e lo stile del matrimonio, che è il punto fondamentale. Una volta stabilito questo, sarà più facile decidere anche i dettagli, dal più grande al più piccolo.

Facile, vero? Non proprio :).

Spesso gli sposi credono di sapere cosa vogliono…ma in realtà non lo sanno! E qui entra in scena l’esperienza e la competenza di una wedding planner. Il mio compito infatti è proprio quello di scoprire ciò che nemmeno gli sposi sanno e di trasformarlo in un progetto chiaro e coerente in ogni suo punto. 

Le spose che organizzano il proprio matrimonio in autonomia rischiano di farsi fuorviare da mode del momento o dalle aspettative altrui, dimenticandosi di individuare quali siano davvero i loro desideri. Questa mancanza di definizione le porta a investire tempo, energie e denaro in cose poco importanti o non autentiche, ritrovandosi col cambiare idea mille volte o con una sensazione di scontentezza che, nei casi peggiori, le segue fin dopo la cerimonia.
Questo non è giusto: il matrimonio è un giorno importante e gli sposi devono essere felici e sentirsi a proprio agio.

Scegliere di avere una wedding planner serve proprio a questo: io organizzo, sovrintendo e coordino ogni aspetto in modo tale che tu possa rilassarti e veder realizzato il matrimonio più giusto per te.

Se hai bisogno di aiuto per il tuo matrimonio, lascia un messaggio o contattami.

matrimonio, organizzare un matrimonio, wedding planner

  • Home
  • Blog
  • 3 MOTIVI PER I QUALI VAL LA PENA SCEGLIERE UNA WEDDING PLANNER